Seleziona una pagina

Napoli dei Presepi (Napoli)

a partire da  260,00

Minitour  3 giorni / 2 notti

Spregiudicata ed accogliente, disordinata e creativa, Napoli è la sintesi di tutte le contraddizioni, I tanti volti della città si mostrano in strade e vicoli da percorrere a piedi lentamente, per poterne assaporare tutte le sfumature e scoprire il fascino dei quartieri storici, dei tesori custoditi, dei mille scorci, delle chiese e palazzi frutto delle molteplici dominazioni subite.  Napoli ha un’identità tutta sua: dal colorito dialetto della pizza, alla tradizione secolare del Presepe; l’intero Centro Storico, Patrimonio Unesco dal 1995, rappresenta un panorama dove la storia s’intreccia con il vissuto quotidiano di un popolo esuberante.

 

Categoria:

Descrizione

Il Pacchetto include:

  • pernottamento in Hotel   4* camere Standard con colazione
  • Visita Guidata della Certosa di  San Martino con Museo Presepe settecentesco
  • Percorso guidato della Pedamentina

l pacchetto non include:

  • Sosta Degustazione “Cuoppo Fritto”  (Street Food)
  • Eventuale Visita Cappella Sansevero
  • Eventuale Visita Napoli sotterranea
  • Tutto quello non contenuto in “ Il pacchetto include”
  • Eventuali ingressi a monumenti / luoghi culturali / musei
  • Bevande e pasti non indicati
  • Eventuale tassa di soggiorno
  • Mezzi di trasporto
  • Qualsiasi Escursione facoltativa e su richiesta
  • Assicurazione Medico Bagaglio facoltativa

 

1 G:iorno

Arrivo in hotel con mezzo proprio e sistemazione in hotel . tempo libero per visitare la città ( Itinerari su richiesta). Pasti liberi  e pernottamento

 2 Giorno:   

Napoli e il Presepe costituiscono un binomio imprescindibile; ed è per questo che, appena dopo colazione, incontrerete la vostra Guida che vi accompagnerà al Museo Nazionale della Certosa di San Martino che ospita la rappresentazione presepiale del ‘700 più celebre al mondo, il “Presepe Cuciniello”.  Prende il nome dal suo costruttore Michele Cuciniello (1823- 1889), grande collezionista di statuette per presepe; fu lui infatti a donare i circa 800 pregevolissimi pezzi che compongono il presepe. Inaugurato nel 1879 ha lo “scoglio” d’ispirazione tipicamente settecentesca suddiviso in  tre scene: la Natività, l’Annuncio ai pastori e la Taverna. La Natività è posta tra le rovine di un tempio pagano come vuole la tradizione dei Padri Gesuiti che tenevano a simboleggiare la vittoria del cristianesimo sul paganesimo. L’Annuncio è collocato in un ambiente rurale popolato da statuine di pastori e contadini, meravigliati dinanzi all’Angelo annunciante mentre la Taverna è una tipica costruzione di campagna dove, all’ombra della “pennata”, l’oste si affaccenda accompagnato dal suono degli zampognari.  Dopo la visita alla Certosa di San Martino la vostra guida vi accompagnerà lungo quello che è il percorso a scale tra i più suggestivi della città, la Pedamentina. Con i suoi 414 scalini è uno dei più antichi percorsi pedonali della città e collega il Vomero al Centro Storico; un percorso pittoresco  fatto di rampe e  tornanti pieni di storia e aneddoti di vita, che tocca Corso Vittorio Emanuele, prosegue  con le scale di Montesanto, o scale Filangieri, utilizzate in alcune scene de “ La tavola dei poveri” di Blasetti (1932) e “ Il Giudizio Universale “ di De Sica, per poi arrivare a Montesanto dove, presso una delle più antiche friggitorie del quartiere,   sarà possibile degustare il mitico “ Cuoppo Fritto”, un insieme di fritturine tipiche dello street food napoletano, preparate al momento e con ingredienti di alta qualità. Dopo aver lasciato la vostra guida sarete liberi di visitare la Pignasecca, quartiere caratteristico per il suo brulicante mercato giornaliero ricco di  bancarelle e balconi fioriti , o proseguire per l’elegante via Toledo per fare  shopping sotto le luminarie  fino alla splendida  piazza del Plebiscito  sulla quale si affaccia il cinquecentesco Palazzo Reale. Pasti liberi e pernottamento in hotel.

3 Giorno:   

Non si può conoscere davvero Napoli senza una passeggiata tra le Botteghe di San Gregorio Armeno, antica strada risalente all’epoca romana con il suo scenario brulicante e  cuore della Napoli Artigiana. Nei due mesi che precedono il Natale, San Gregorio Armeno diventa la via più vivace del centro storico riempiendosi di bancarelle che vendono statuine e decorazioni per il presepe. Accanto ai tradizionali Gesù Bambino, Madonna e San Giuseppe gli artigiani fanno a gara per esporre come “pastori” statuine e personaggi suggeriti dall’attualità. Ci arriverete percorrendo Via dei Tribunali, meglio conosciuta come Spaccanapoli, l’antico decumano che taglia in due la città e una delle strade più celebri di Napoli: qui arte, tradizione e cultura napoletana si coniugano perfettamente. Percorrere Spaccanapoli è come attraversare la storia di Napoli, incontrando lungo il tragitto testimonianze del passato della città e dei suoi tesori artistici, come lo spettacolare complesso barocco della Cappella Sansevero, sede del meraviglioso Cristo Velato, straordinario capolavoro di Giuseppe Sanmartino  (visitabile su richiesta) o l’ingresso della misteriosa Napoli Sotterranea ( visitabile su richiesta).  Pasti liberi  e fine dei servizi

 Le Escursioni facoltative possono essere prenotate e /o acquistate al momento dell’acquisto del pacchetto

TARIFFA   FINALE 

3 giorni / 2 notti : € 260

Tariffe soggette a riconferma                                                                                                                      Validità dal 10 Novembre 2021 al 6 gennaio 2022

Ponti, Festività  Tariffe su richiesta                                                                                                                        Supplementi singola  e riduzione bambini su richiesta

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Napoli dei Presepi (Napoli)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia su WhatsApp
1
Serve aiuto?
Ciao, sono Fulvia.
Come posso aiutarti?