Seleziona una pagina

Con i Butteri in riva al mare (Maremma– Orbetello – Isola del Giglio)

a partire da  162,00

 

Minitour  3 giorni / 2 notti  –  4 giorni / 3 notti

La Maremma è un vasto territorio  che si estende tra la Toscana meridionale e il Lazio occidentale,  in modo particolare la Maremma Grossetana viene considerata l’autentica Maremma, perché raccoglie in sé il vero e più sentito spirito maremmano.  L’Argentario e l’Isola del Giglio sono ideali per stare al mare per diversi mesi l’anno, grazie ai movimenti dei venti, infatti il grande vantaggio di questo angolo di Toscana è che c’è sempre una insenatura protetta; l’Argentario inoltre era conosciuto e frequentato già nell’antichità (come dimostra la villa romana dei Domizi Enobardi in località Santa Liberata), ed ha anche conservato alcuni “gioielli storici” come i forti spagnoli e le torri di avvistamento che all’epoca dello Stato dei Presidi (XIV° sec) difendevano il territorio dagli attacchi dei pirati saraceni.

Categorie: ,

Descrizione

Il Pacchetto include:

  • pernottamento in Hotel   4* camere Standard con colazione
  • Esperienza di lavoro con i Butteri  oppure  Escursione in Carrozza Maremmana con sosta alla spiaggia di Collelungo
  •  Minicrociera a bordo della Revenge con visita dell’Isola del Giglio e Giannutri e Pranzo a Bordo
  • Visita libera di Orbetello e laguna

Il Pacchetto non include:

  • Tutto quello non contenuto in “ Il pacchetto include”
  • Eventuali ingressi a monumenti / luoghi culturali / musei
  • Bevande e pasti non indicati
  • Eventuale tassa di soggiorno
  • Mezzi di trasporto Escursioni
  • Qualsiasi Escursione facoltativa e su richiesta
  • Assicurazione Medico Bagaglio facoltativa

 

1 Giorno:                                                                                                                                                             

Arrivo in Hotel con mezzo proprio e tempo a disposizione per prendere contatto con l’immensità di questo territorio fatto di grandi contrasti, vivaci colori, ricco di natura e   ambienti del tutto diversi, con storia, cultura e leggende ad ogni angolo di strada La Villa Fattoria Granducale era in origine un fortilizio dell’Ordine dei Cavalieri di Malta, e qui è ancora possibile vedere ed assistere al lavoro dei Butteri. La Maremma è il regno dei cavalli, una terra un tempo povera e paludosa, dove l’unica attività possibile era quella dell’allevamento brado; erano i Butteri a cavallo a governare il bestiame, controllando le nascite, riconoscendo da lontano le vacche grazie alla marchiatura, spostandole di pascolo mese dopo mese. Così il territorio del Parco è attraversato da una fitta rete di ippovie, da percorrere al passo (il galoppo è sempre vietato),al seguito di una guida. Anche chi non sa andare a cavallo trova una grande offerta di escursioni  che permettono di entrare in  contatto con uno  degli ambienti costieri più interessanti e vari della penisola.  Ma l’esperienza indimenticabile è accompagnare i Butteri nel loro lavoro quotidiano, dividendo con loro l’emozione di una giornata in sella. Pasti liberi e pernottamento in una delle camere matrimoniali della Villa.  Su richiesta Degustazione di Vini e Prodotti tipici in Cantine della zona 

 

2 Giorno:

Dopo colazione chi sa andare bene a cavallo potrà cimentarsi in un itinerario di lavoro con i Butteri (o Bestiai, come si chiamavano un tempo tra di loro), nella Tenuta di Alberese; l’escursione consiste nel noleggiare i cavalli maremmani e seguire, a volte “aiutare”, il buttero nel l lavoro quotidiano di controllo e spostamento di vacche dalle lunghe corna a lira e cavalli maremmani che qui vivono allo stato brado.  Vedrete usare il tipico bastone di corniolo a uncino con il quale spingono e dirigono le mandrie verso i mandrioli, o raccattare i cappelli da terra senza scendere dalla sella (la tradizionale Scafarda) o seguirete la  marcatura dei bovini . Per questa particolare attività è richiesta una buona esperienza di equitazione, (saper “battere” la sella a trotto), considerando la durata e l’impegno che presenta. Si esce tassativamente alle 7 del mattino e si rientra alle 11.30 circa. Chi resta in fattoria, può comunque vivere l’atmosfera dei Butteri maremmani  visitando  il Centro Aziendale di Spergolaia e  la “selleria” dove si vedranno le originali attrezzature utilizzate dai butteri, ma soprattutto si potrà ascoltare i Capo dei Butteri descrivere le particolarità di questo antico mestiere che ancora oggi viene regolarmente svolto. Alle 11.15 circa  si potrà  incontrare i Butteri a cavallo che rientrano dopo la giornata di lavoro, con la possibilità di fare loro domande che svolgono realmente questo lavoro e non per turisti. Seguirà una Degustazione di Vino DOCG Morellino di Scansano della Fattoria Granducale, e Pane BIO Alberese condito con Salsa maremmana piccante, Salsa rustica, Salsa Pomodoro e Basilico e Olio extravergine.  

In alternativa, per chi vuole vivere il contatto con i Butteri in maniera meno impegnativa, ecco una Escursione guidata in Carrozza Maremmana; partendo dalla Spergolaia si raggiungerà la Spiaggia di Collelungo. Durante l’1h 30 circa di lenta e piacevole passeggiata, si attraverserà la pineta, voluta nel ‘700 dai granduchi di Lorena per bonificare i terreni, fino alla spiaggia dove si sosterà per il bagno.  Il percorso di ritorno attraverserà i “Valloni”, lungo la costa rocciosa, costeggiando affascinanti grotte risalenti al periodo del neolitico. L’intero percorso sarà intrattenuto da una Guida Ambientale Equestre che illustrerà il territorio della Maremma, la sua storia e le sue caratteristiche di flora e fauna.  Per tutte le attività sopra illustrate è necessaria la scelta e la prenotazione e tutte possono essere abbinabili tra loro e fruite nell’arco della stessa giornata. Possibilità di prenotare anche itinerari e percorsi a cavallo per ogni livello di preparazione.  Nel pomeriggio possibilità di visitare in autonomia la vicina  Talamone, delizioso borgo marinaro situato su di un piccolo promontorio affacciato sul golfo dell’Argentario. Baia ideale per gli sport velici , è una apprezzata località balneare per le sue splendide spiagge sabbiose e costeggiate da pinete a ridosso della più interna macchia mediterranea.                                                                                                                                                                      

  3 Giorno:                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

Colazione presso la Villa Fattoria e partenza alla volta dell’Argentario, collegato alla costa dai tomboli della Giannella, della Feniglia, nonché dalla diga di Orbetello La vostra meta è Porto Santo Stefano, località molto frequentata insieme alla vicina Porto Ercole. Arrivati a Porto Santo Stefano (circa 40’ di auto), alle 9.30 circa vi imbarcherete sulla Motonave Revenge per trascorrere una giornata di mare e di sole, navigando alla volta dell’Isola del Giglio e Giannutri, i meravigliosi gioielli del golfo dell’Argentario. La Revenge è dotata di 2 bar sempre forniti, una grande cucina in grado di preparare ogni tipo di Menù e diversi servizi igienici di cui uno per disabili, con accessi per carrozzine da tutte le passerelle d’ingresso. Sbarco sulle isole e sosta e tempo libero su entrambe (3 ore circa sull’Isola del Giglio) e circa 2 ore a Giannutri. Rientro alle ore 18 a Porto Santo Stefano Cena libera e pernottamento   ad Orbetello presso il San Biagio Relais.

4 Giorno:

Dopo colazione giornata libera per visitare Orbetello, una singolare cittadina raccolta su una sottile lingua di terra e collegato al Monte Argentario da una diga fatta costruire da Leopoldo II nel 1842 e   che, attraversando la laguna, lasciando sulla sinistra il Mulino a pianta circolare, simbolo della cittadina e ultimo rimasto dei nove esistenti al tempo dei Presidi Spagnoli.  Superato il mulino è visibile la cinta muraria che circonda la città con bastioni di origine etrusca rinforzati nel XVI secolo, quando gli spagnoli li completarono con l’apertura delle imponenti porte e la costruzione della fortezza.  Attraversando il centro e costeggiando il Lungolaguna di Ponente, raggiungerete piazza della Repubblica dove si trova il Duomo. Quest’ultimo di origine romanica, presenta i segni della ristrutturazione voluta dagli Orsini nel 1375. In considerazione dell’alto basamento su cui sorge la chiesa (che riprodurrebbe il podio di un tempio preesistente) è da molti sostenuta la tesi dell’esistenza di un tempio etrusco e poi romano sotto il Duomo stesso. Da non perdere la polveriera Guzman , un edificio del 1692, oggi  sede del museo archeologico. Pranzo libero, magari presso il ristorante della cooperativa dei Pescatori, in un ambiente un po’ spartano, ma dove si degusta il vero pescato lagunare e il pesce affumicato; qui infatti l’arte di conservare il pesce è stata introdotta probabilmente dagli Spagnoli, che già nel Cinquecento affumicavano anguille e condivano i pesci con “l’escabece”, una salsa calda a base di aceto, rosmarino, aglio e peperone. Ad Orbetello ancora oggi si prepara l’anguilla scavecciata e l’anguilla “sfumata” (affumicata). Interessante da vedere è  la zona lagunare,  delimitata dai due strisce di sabbia, i “tomboli”: il Tombolo della Feniglia ed il Tombolo della Giannella.  La laguna è una zona umida di importanza internazionale perché sede di transito e nidificazione di molte specie di uccelli; parte della Laguna di Ponente è protetta  dal WWF, e proprio dalla stazione di Orbetello scalo parte la ciclo pedonale che costeggia tutta  questo tratto di laguna fino al centro della città; una passeggiata breve che merita di essere fatta per poter ammirare le stupende specie di uccelli che  sostano o transitano, come gli aironi bianchi, gli stormi di folaghe in volo , o i cormorani , ma soprattutto i bellissimi fenicotteri rosa  che svernano qui. Pasti liberi e Fine dei servizi.

Il Pacchetto di 3 giorni/ 2 notti prevede la visita libera di Orbetello escludendo la Minicrociera Isola Giglio e Giannutri.  (quest’ultima è fattibile fino a settembre )

 

 Le Escursioni facoltative possono essere prenotate e /o acquistate al momento dell’acquisto del pacchetto

TARIFFA   FINALE
3 giorni / 2 notti     €  208   con escursione “Lavoro con i Butteri”  –      € 162  con escursione in “Carrozza dei Butteri”
4 giorni / 3 notti     € 375   con escursione  “Lavoro con i Butteri”   –       € 329  con escursione in “Carrozza dei Butteri”

Tariffe soggette a riconferma

Ponti, Festività  Tariffe su richiesta                                                                                                                                                                                                                                                                                         Supplementi singola  e riduzione bambini su richiesta

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Con i Butteri in riva al mare (Maremma– Orbetello – Isola del Giglio)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia su WhatsApp
1
Serve aiuto?
Ciao, sono Fulvia.
Come posso aiutarti?