Seleziona una pagina

Lisbona

a partire da

Lisbona è la capitale europea posta più a Occidente e l’unica ad affacciarsi sull’Oceano Atlantico; questo conferisce alla città una particolare luce e bellissimi cieli tendenzialmente sempre azzurri e tersi. La veduta più caratteristica della città è sicuramente quella dei suoi numerosi vicoli attraversati dal tipico tram giallo, uno dei simboli della città; le case sembrano arroccarsi l’una sull’altra e la brezza dell’Oceano porta nell’aria antiche storie di pescatori e marinai. Non a caso Vasco da Gama partì proprio da Lisbona per il suo viaggio alla scoperta delle Indie. Nonostante la sua vivacità, Lisbona resta però nell’immaginario comune  una città da sempre associata alla malinconia, la famosa ‘saudade…ma in realtà ci sono tante cose da vedere..scopriamole insieme

 

Categoria:

Descrizione

PROPOSTA DI ITINERARIO

4 GIORNI / 3 NOTTI

1 Giorno :

Iniziamo il nostro viaggio con la scoperta dei quartieri di  Baixa e Rossio, il centro di Lisbona; Baixa, quartiere costruito sulle macerie del sisma del 1755,   è la porta di accesso fluviale alla capitale, ed una delle sue strade principali, Rua Augusta, l’attraversa collegando Rossio alla bellissima  Praca do Comercio,  la piazza più grande di Lisbona che prima del terremoto ospitava il Palazzo Reale; vi si accede attraverso l’Arco da Vitoria, un arco di trionfo arricchito da colonne e  statue di personaggi della storia portoghese portoghese, tra cui Vasco da Gama e il Marchese di Pombal, artefice della ricostruzione.  Bellissime la passeggiata sul lungofiume, punto di ritrovo degli artisti di strada, la statua equestre del re Giuseppe I che troneggia al centro della piazza e la storia della città scolpita nella pietra.    Ritornando  verso Rossio attraversiamo le varie viuzze interne piene di  negozi d’altri tempi e dopo una sosta alla Conserveira de Lisboa, (un negozio anni 30’che vende solo pesce in scatola e le cui pareti sono un mosaico di scatolette dal design retrò) arriviamo in  Praca Dom Pedro IV (Rossio)  un quartiere ricco di minuscoli baretti che servono “ginjinha”, gustosissimo liquore alla ciliegia;  qui si può pranzare,  magari a base di baccalà e qualche “pastèis de nata” (tartellette alla crema) per poi   raggiungere il vicino Elevador de Santa Justa, (opera di un allievo di Gustave Eiffel) e salire al panoramico quartiere Chiado , dove è impossibile non visitare  il complesso del Convento do Carmo, fondato nel 1398 dai carmelitani e crollato in gran parte per il terremoto del 1755. Il convento e la navata, distrutta  integralmente, non furono mai ristrutturati ed il complesso è diventato l’affascinante museo archeologico che si può ammirare oggi.

 2 Giorno:

Di primo mattino saliamo sul Tram 28 storico,  rigorosamente giallo e  imperdibile per la maggior parte dei turisti; a bordo di questo tram stridente e magnificamente antiquato si gode di una vista favolosa, e ci si inerpica per tratti di una ripidità impressionanti, per cui provate a guadagnare un posto vicino al finestrino e preparatevi a un indimenticabile tour “fai da te”. Il tram sale e scende attraverso quartieri dove la vita è vissuta per strada, con stradine che attraversano meravigliosi punti panoramici e  dove i colori delle case e  le decorazioni di “azulejos” (splendide mattonelle di ceramica dai disegni caratteristici) la fanno da padrona. Alfama, che merita una visita a piedi,  è il quartiere più antico di Lisbona,  dove le case vecchie con gli azulejos stinti e i panni stesi  la riportano alla qasbah che fu sotto la dominazione araba,  quando ebbe il suo massimo splendore  come residenza di nobili e commercianti; con lo svilupparsi dei quartieri vicini, Alfama si popolò solo di pescatori e scaricanti di porto che lavoravano presso il Tago, e quindi la nobiltà di un tempo fu sostituita da una miriade di case strette l’una all’altra, piccole botteghe e “casas de fado” dove si suona, ancora oggi,  la melanconica  musica portoghese. ( Il locale Museu do Fado raccoglie secoli di storia di questa tradizione musicale).    Attraversando Alfama scendiamo scendiamo dal Tram  in Largo das Portas do Sol, in zona Castelo,  dove lo splendido panorama cittadino ci accompagnerà, dopo una breve salita, al Castelo de Sao Jorge, in posizione dominante sulla città; questa fortificazione, simbolo di Lisbona, rievoca la sua storia e risale al XI sec. quando Lisbona era governata dai mori e questa roccaforte era il cuore della loro “ alcacova” (cittadella). Da non perdere la Torre di Ulisse e il Periscopio, il Nucleo Museologico e i bastioni con il giardino..  Dal castello si scenderà verso il Tago attraverso una lenta passeggiata lungo una delle tante stradine, godendo della la vista dei tetti rossi di Alfama  dal famoso  “Miradouro de Santa Luzia” ricco di azulejos colorati.

3 Giorno :

Consigliamo di raggiungere, di buon mattino, il quartiere di Belem, costruito vicino al fiume Tago, e visitare il suo sito più famoso, il Mosteiro dos Jeronimos;  Patrimonio dell’ UNESCO dal 1983, fu fondato nel 1501 dal re Manuele I per celebrare la potenza del regno del Portogallo, e per rendere omaggio alla scoperta della rotta per le Indie di Vasco de Gama, (il Mosteiro  sorge dove era  la chiesetta in cui l’esploratore e i suoi compagni pregarono la notte  prima della partenza). Oltre le tombe dei reali del paese  qui sono ospitate  le splendide tombe del navigatore Vasco de Gama e del poeta cinquecentesco Luis Vaz de Camoes. Da non perdere il Chiostro, la sala Capitolare ed il Portale meridionale.  Si consiglia di acquistare il biglietto di ingresso con notevole anticipo  onde evitare lunghe file. Dopo aver degustato qualche Pasteis de Belem nell’antica caffetteria attigua al Moistero, (che si narra conservi la ricetta originale dei monaci), proseguite la vostra passeggiata lungo il Tago, accarezzati dalla brezza atlantica, per raggiungere la Torre di Belem che risplende in base all’inclinazione del sole;  anch’essa Patrimonio dell’UNESCO è uno dei monumenti  più rappresentativi e più visitati di Lisbona; la stretta scala al suo interno permette di visitarne le torrette ai lati e di godere di un meraviglioso panorama sul fiume . Poco lontano il monolitico Padrao dos Descobrimentos,  cattura il turista per la sua maestosità; quasi una caravella fra le onde, questo colosso di pietra calcarea raffigura Enrico il Navigatore a prua e dietro di lui Vasco de Gama, Magellano ed altri personaggi portoghesi; con l’ascensore si raggiunge il ventoso Miradouro per una spettacolare vista sull’intera città

4 Giorno :

Questo ultimo giorno lo dedichiamo alla visita dell’Oceanario,  uno degli acquari più grandi d’Europa ; oltre l’immensa vasca centrale, diverse  sono le vasche a tema geografico dedicate all’Atlantico settentrionale, all’Antartide, al pacifico e all’Oceano Indiano tropicale, tutte con i loro splendidi esemplari liberi in habitat fedeli a quelli naturali e senza spettacoli da circo. Poco lontano lo skyline del ponte Vasco de Gama , il più lungo d’Europa  con i suoi 17 km di lunghezza, e per chiudere al meglio questa vacanza ecco un piacevolissimo giro sulla teleferica, alta 20 m. che collega l’ Oceanario alla Torre Vasco de Gama, e che grazie agli splendidi panorami che offre farà scattare foto all’impazzata.

CIBI TIPICI DA PROVARE : BACALHAU: baccalà cucinato in tanti modi; il tipico è alla portoghese, con patate, uova e olive nere.
SARDINHAS ASSADAS: sardine arrosto, ma attenzione..nella capitale portoghese il pesce viene servito con le interiora.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       CALDEIRADA DE PEIXE: stufato a base di diversi tipi di pesce e crostacei ricoperti di erbe e pomodoro.
 PASTEIS DE NATA: piccoli cestini di pasta sfoglia con all’interno una deliziosa crema a base di panna e uova.

COSTRUZIONE  DEFINITIVA DEL VIAGGIO ( + VOLO / HOTEL )   E PREVENTIVO FINALE SU RICHIESTA

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lisbona”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Invia su WhatsApp
1
Serve aiuto?
Ciao, sono Fulvia.
Come posso aiutarti?