Seleziona una pagina

Il Mare a Colori (Procida)

a partire da  330,00

MiniTour  4 giorni / 3 notti

Procida, perla del Golfo di Napoli, sarà la Capitale italiana della Cultura e 2022 e per la prima volta è un’isola ad aggiudicarsi l’ambita nomina; merito di un progetto culturale poetico e strutturato, ma anche del suo fascino senza tempo, il fascino di un borgo marinaro con le caratteristiche architetture colorate che si specchiano sul mare e che hanno fatto sfondo a numerosi film. Fra tutti i borghi   la Corricella resta l’icona dell’isola nel mondo, con le case a grappolo e i muri vibranti di colore, dominate dal Santuario di Santa Maria delle Grazie. D’altronde il borgo della Corricella si raggiunge solo via mare o a piedi, scendendo panoramiche gradinate, come quella del Pennino o la Scura. Le spiaggia del Pozzo Vecchio, divenuta celebre per il set de Il Postino di Massimo Troisi, è a cinque minuti di cammino, mentre Il panorama più bello, invece, si gode dal belvedere di Callìa, con vista sul mare, l’isola di Capri e il promontorio di Terra Murata . Non bisogna aspettarsi di più da quest’isola: né mondanità, né boutique patinate o, tantomeno, terrazze glamour per l’aperitivo: si beve un calice di vino alla Vineria letteraria “L’Isola di Arturo” e si indugia in chiacchiere, incontri e letture nella piccola libreria indipendente Nutrimenti. Di fronte  il Bar Roma e, poco più avanti, Il Bar del Cavaliere si contendono il primato della miglior “Lingua di Procida” ; è ormai un rituale portare con sé questo souvenir goloso, tanto quanto leggere, prima di sbarcare, l’Isola di Arturo di Elsa Morante (1957), vera e propria iniziazione a questo luogo. Il tempo scorre, ma la magia di Procida non finisce mai. Ve ne accorgerete

Categorie: ,

Descrizione

Il Pacchetto include:

  • pernottamenti in Hotel 4* camere Standard
  • Visita Guidata dell’isola
  • Osservazione dei fondali marini a bordo di imbarcazione semi sommergibile. (Esc. Diurna 2H)

l pacchetto non include:

  • Tutto quello non contenuto in “ Il pacchetto include”
  • Eventuali ingressi a monumenti / luoghi culturali / musei
  • Bevande e pasti non indicati
  • Eventuale tassa di soggiorno
  • Mezzi di trasporto
  • Ticket Traghetti
  • Pacchetto assicurativo

1 Giorno :

Check in e sistemazione in hotel. Al porto di Marina Grande, punto di attracco dei traghetti, si può arrivare da Napoli (Molo Beverello) e dal porto di Pozzuoli. Durante la rotta per l’isola sarà possibile ammirare la collina di Posillipo e l’isola di Nisida.  Già da lontano, quando il porto di Marina Grande si intravede appena, la prima cosa che si scopre di Procida è l’insieme variopinto delle case, giallo, azzurro, rosso, arancione, bianco: un arcobaleno che accoglie il viaggiatore e gli dà il benvenuto; la bellezza di Procida è tutta qui: pescatori, mare azzurro e barche.

2 Giorno:

Colazione in hotel e a seguire appuntamento con la vostra Guida che vi accompagnerà in giro per l’isola, un’oasi di colori attraversata dal sole e dal tempo di cui rimane traccia di un passato nobiliare. Geologicamente Procida appartiene all’area flegrea da cui è divisa dal canale omonimo; sette crateri sono visibili intorno alle sue coste che, assieme al suolo tufaceo, ne confermano l’origine vulcanica. Con bus prenotato raggiungerete il Porticciolo della Chiaiolella, per una sosta fotografica sul ponte  che la unisce all’isolotto di Vivara , oasi protetta del WWf,  e che da qui potrete ammirare in tutta la sua bellezza . Ritorno in bus verso Terra Murata   che, con il maestoso Palazzo D’Avanos, è il nucleo storico e il cuore dell’isola. Visita guidata di questo singolare quartiere che racchiude casette medievali, chiese, palazzi e un castello che è rimasto pressoché intatto per trecento anni; il borgo prende il nome dalle mura che lo circondano, erette nel ‘500, e fu costruito nel Medioevo per proteggere la popolazione dagli attacchi via mare.  Ancora oggi vi si accede tramite i varchi originari, ed è un dedalo di viuzze e case addossate l’une alle altre, con pochissime aperture verso l’esterno e un panorama indimenticabile a picco su mare. Si visiterà l’Abbazia di San Michele Arcangelo dedicata al patrono dell’isola, e il Palazzo D’Avalos, visibile anche dalla terraferma e famoso perché fino al 1988 ospitava un penitenziario (Biglietti d’ingresso acquistabili in loco).  Proseguirete poi per il più famoso Borgo di pescatori dell’isola; affacciato sul mare con il suo coloratissimo incastro di case di pescatori, Marina di Corricella rappresenta l’anima antica di Procida, divenuta famosa per essere stata location de “il Postino”, ultimo capolavoro di Troisi. Passeggiare tra le sue viuzze permette di ammirare le colorate case dei pescatori con i tipici “Vefi”, i balconi coperti da archi di origine araba. Salutata la guida, pranzo libero presso uno dei pochi ristorantini del borgo.  Pomeriggio tempo libero per conoscere qualcuna delle splendide spiagge e godere di un delizioso bagno.  Procida è un’isola ricca di spiaggette, baie e insenature, la maggior parte raggiungibili a piedi o in bus mentre altre si scoprono solo via mare. Sul versante di attracco dei traghetti il sole tramonta prima, ma ci sono spiagge sabbiose e ben attrezzate, facilmente raggiungibili a piedi; tra queste la spiaggia della “Lingua” e quella della “Silurenza”, a ridosso e a destra del porto.  A ovest di Procida si trova una bella insenatura semicircolare delimitata dal promontorio di Santa Margherita Vecchia, con le spiagge di “Ciraccio” e della “Chiaiolella”, particolarmente preferita dai turisti; si tratta di baie riparate con fondali limpidissimi, soleggiate fino a tardi con aree libere e lidi privati.  Sempre in questa zona ritroviamo la celebre spiaggia del “Pozzo Vecchio”, famosa per essere la Spiaggia del “Il Postino “. Merita una visita inoltre la spiaggia della “Chiaia”, molto ben attrezzata, rivolta verso l’isola di Ischia e raggiungibile a piedi con ben 182 scalini; i fondali sono bassi ed è adatta a famiglie e bambini. In alternativa si può trascorrere il pomeriggio a bordo di una barca, facilmente reperibile al porto, e a disposizione per effettuare il giro dell’isola ed ammirare calette e spiaggette isolate.  Cena libera e pernottamento in hotel.

3 giorno:  

Sveglia di primo mattino e rapida colazione perchè vi aspetta una bellissima esperienza: entro le 8 raggiungerete Marina Grande dove vi imbarcherete su una singolare imbarcazione che vi porterà a vedere i fondali del “Regno di Nettuno”, l’Area Marina Protetta che dal 2007 protegge il paesaggio e l’ambiente marino di Ischia Procida e Vivara. Uno studio dell’Università Parthenope di Napoli ha individuato ben 24 habitat diversi tra i quali il più spettacolare è quello coralligeno che niente ha da invidiare alle scogliere tropicali. Il NemoSub, che con tanto di occhi e bocca sembra uscito da un cartone animato, è un semi-sommergibile che ha la parte sottostante completamente immersa nell’acqua ed è dotata di grandi “vetrate” trasparenti attraverso le quali i visitatori, comodamente seduti, possono ammirare il mondo sottomarino durante la navigazione. Il tutto in massima comodità e sicurezza in quanto l’imbarcazione non si immerge completamente, il boccaporto è aperto e collegato con la cabina di guida e chi vuole può salire sul ponte all’aria aperta. Il Tour vi permetterà di ammirare i meravigliosi fondali dell’area marina, passerà sotto il Ponte di Vivara , raggiungerà la spiaggia del Pozzo Vecchio, la Chiaiolella fino ad arrivare all’aera sottomarina della Corricella per poi rientrare navigando tra grotte e piscine naturali. . Dopo 2 ore sbarcherete a Marina Grande con gli occhi ancora pieni di tanta bellezza.  Vi suggeriamo una sosta alla Pasticceria Roma per degustare le famose “Lingue di Bue”  e una granita di limoni procidiani, prima di continuare la vostra giornata all’insegna dello shopping presso i deliziosi negozietti che popolano le viuzze del centro, o per visitare in libertà il Casale Vascello, un insieme di abitazioni racchiuse in una corte interna creata a Procida a partire dal ‘500 al di fuori del nucleo storico, per proteggersi dalle incursioni saracene. Le case sono tuttora abitate e potrete ammirare l’architettura difensiva medievale, notando che le case si aprono all’interno con balconi e logge sovrapposte, tutte affacciate in un cortile comune, ma con poche aperture all’esterno. Casale Vascello si raggiunge a piedi soltanto attraverso due passaggi molto stretti, che potevano essere chiusi in caso di attacchi. Pranzo libero e tempo a disposizione per godere ancora delle spiagge e dell’atmosfera di questa isola meravigliosa. Cena libera e pernottamento in Hotel

4 Giorno :

Check out e partenza in traghetto per Napoli o Pozzuoli . Fine dei servizi

TARIFFA   FINALE 
4 giorni / 3 notti     € 400        ( Visita dell’isola senza la Guida   € 330 )

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Mare a Colori (Procida)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Invia su WhatsApp
1
Serve aiuto?
Ciao, sono Fulvia.
Come posso aiutarti?